News2014 - Ministero dello sviluppo economico - Ispettorato territoriale Liguria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


Notizie 2014
Home|2016|2015|2013|2012|2011|2010| 2009

28 novembre 2014

Sono disponibili sul sito le linee guida (estratto del documento "Guida tecnica per garantire la qualità e interoperabilità degli elementi biometrici nei documenti elettronici di identità" a cura dell'Agenzia per l'Italia digitale) a cui attenersi nel caso sia richiesto l'invio di una fotografia formato tessera in allegato alle istanze da inviare all'Ispettorato.

27 novembre 2014

Dal 1° dicembre 2014 le tariffe postali subiranno un aumento, come riportato sul sito di Poste Italiane. Di conseguenza il valore della busta preaffrancata, richiesta per l'invio tramite raccomandata di alcuni documenti rilasciati dall'Ispettorato, passerà da 4,65 a 5,20 euro.

13 novembre 2014

É in corso la revisione della modulistica da utilizzare per presentare le domande per le varie tipologie di atti emessi dall'Ispettorato.

I nuovi moduli sono in formato pdf con campi compilabili ed è quindi possibile:

  • compilare il modulo on-line e stamparlo (eventualmente con un programma apposito, ad esempio con PDF24, PDFCreator, ecc, si può ottenere una copia da salvare sul proprio PC);
  • salvare il modulo vuoto sul proprio PC per compilarlo in un secondo momento;
  • stampare il modulo vuoto e compilarlo a mano.

La lettura del file pdf varia in funzione del browser impiegato, ma alla fine è sempre possibile raggiungere agevolmente lo scopo.

In generale si è cercato di mantenere inalterati i modelli precedenti, tranne alcune eccezioni che sono:

NAUTICA PER LAVORO

Nel gruppo "CERTIFICATI DI OPERATORE GMDSS" i due moduli precedentemente presenti sono stati unificati in un solo modulo che consente di indicare se si necessita del rilascio del riconoscimento o se invece si debba rinnovare un riconoscimento esistente; a questo proposito si ricorda che il rinnovo può essere concesso per due volte, dopo di che va emesso un nuovo riconoscimento (nel frattempo saranno trascorsi 15 anni ed è anche giusto cambiare la foto).
Si raccomanda di prestare attenzione agli allegati richiesti nei due casi.

NAUTICA PER DIPORTO


Nel gruppo "CERTIFICATI DI OPERATORE"  i due moduli precedentemente presenti sono stati unificati in un solo modulo che consente di indicare se si necessita del rilascio di un nuovo certificato o se invece si richieda un duplicato di un certificato esistente; anche per questa pratica si raccomanda di prestare attenzione agli allegati richiesti nei due casi.


Nel gruppo "LICENZA DI ESERCIZIO" i tre moduli precedentemente presenti sono stati ridotti a due: uno per le imbarcazioni immatricolate e uno per i natanti;  all'interno di ciascun modulo è possibile indicare se si ha necessità di una nuova licenza, di rinnovarne una esistente (ad esempio per cambio armatore), di modificarne una esistente (ad esempio per modifica degli apparati presenti a bordo) o, infine, se si richieda un duplicato di licenza esistente andata smarrita.
Anche in questo caso occorre prestare attenzione agli allegati richiesti nei vari casi,
Lo smarrimento della licenza precedente non deve più essere denunciato alle autorità di P.S. Ma è sufficiente compilare il modulo apposito nella riga "Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, da produrre in caso di smarrimento".
I proprietari che hanno disdetto il contratto con la società concessionaria senza variare le dotazioni riportate in licenza possono conservare la medesima e mantenerne la validità compilando il modulo apposito.

8 luglio 2014

Sono stati aggiornati, nelle pagine relative alla nautica, i moduli per la richiesta del codice MMSI per i pescherecci e le unità da diporto. In particolare vengono richiesti dati aggiuntivi (contatti di emergenza e tipologia dei mezzi di comunicazione esistenti a bordo) utili per l'eventuale attivazione e svolgimento delle procedure operative di soccorso da parte delle Capitanerie di porto.

9 giugno 2014

Dal 5 al 7 maggio 2014 l'Ispettorato ha organizzato uno stage formativo in applicazione dell'accordo quadro di collaborazione stipulato con l'Istituto "Einaudi-Casaregis-Galilei" di Genova. Durante lo stage gli studenti della classe 5^ ET dell'Istituto, affiancati da personale dell'Ispettorato, hanno potuto svolgere attività didattiche relative a:

  • normativa del settore delle comunicazioni;
  • introduzione alle trasmissioni digitali;
  • sistemi e tecnologie  di telefonia mobile cellulare;
  • procedure di compatibilizzazione e autorizzazione alla modifica di impianti radio-TV.

25 marzo 2014

Nella pagina Normativa è stato aggiornato il testo relativo al D.Lgs. 259/03 (Codice delle comunicazioni elettroniche), modificato dal D.L.  23 dicembre 2013, n. 145 (cosiddetto "Destinazione Italia"). In particolare è stato emendato l'art. 1 dell'allegato 10 al Codice, introducendo un nuovo e più favorevole regime di contributi per le imprese che richiedano l'autorizzazione alla fornitura di reti e servizi telefonici ad uso pubblico, con numero di utenti uguale o inferiore a 50.000.

21 febbraio 2014

Sono stati inseriti, nella pagina Attività: Nautica-Aeromobili-GMDSS, i moduli aggiornati necessari per:

  • richiedere l'ammissione agli esami per il conseguimento dei certificati GMDSS GOC-ROC-LRC-SRC;
  • richiedere il rinnovo o il duplicato dei certificati GMDSS;

Si ricorda che tali domande devono essere inviate alla Direzione generale servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postale del Ministero dello sviluppo economico - viale America 201 - ROMA.


18 febbraio 2014

Il Ministero, secondo quanto stabilito dal D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n.158, ha subito un processo di riorganizzazione che, tra l'altro, ha comportato la soppressione dei quattro Dipartimenti e il riassetto delle Direzioni generali. L'intestazione e i riferimenti presenti sul sito dell'Ispettorato sono stati modificati di conseguenza. La modulistica è in fase di aggiornamento. Maggiori informazioni sul sito nazionale.

11 febbraio 2014

L'Ispettorato ha partecipato, nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014, ad una serie di incontri con i Comuni liguri, organizzati da Regione Liguria per la promozione del progetto "Liguria Wi-Fi", che si propone di costruire una rete di accesso al pubblico in tecnologia RadioLAN (Wi-Fi) estesa su tutto il territorio regionale. La realizzazione dell'infrastruttura avverrà federando le reti comunali già esistenti o supportando l'installazione di nuovi hot-spot nei Comuni che ne sono sprovvisti, tramite un operatore di telecomunicazioni selezionato con apposito bando.
L'Ispettorato, nell'ambito dell'attività del tavolo tecnico costituito a seguito dell'accordo quadro di collaborazione stipulato con Regione Liguria, segue il progetto fornendo supporto tecnico-normativo agli enti interessati.

10 febbraio 2014

Sono stati aggiornati i moduli relativi alla dichiarazione di inizio attività per gli Internet Point - Phone Center. In particolare è stato aggiunto uno spazio per l'indicazione dell'indirizzo e-mail e PEC (posta elettronica certificata). Si ricorda infatti che, a decorrere dal 1° luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti, anche a fini statistici, tra le imprese e le amministrazioni pubbliche devono avvenire esclusivamente in via telematica.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu