News2013 - Ministero dello sviluppo economico - Ispettorato territoriale Liguria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


Notizie 2013
Home|2016|2015|2014|2012|2011|2010| 2009

31 ottobre 2013

L''art. 1 del D.P.C.M. 22 luglio 2011 ha disposto che, a decorrere dal 1° luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti, anche a fini statistici, tra le imprese e le amministrazioni pubbliche avvengano esclusivamente in via telematica. In particolare, l'art. 3 dello stesso Decreto prevede che le comunicazioni vengano effettuate tramite la posta elettronica certificata (PEC). Le imprese che a qualsiasi titolo debbano intrattenere rapporti con l'Ispettorato sono pertanto invitate a utilizzare la PEC per le proprie comunicazioni e per eventuale invio di documentazione. Per quanto riguarda la validità delle istanze prodotte in via telematica, ulteriori precisazioni sono disponibili in  queste note.

26 settembre 2013

Aggiornata la pagina del sito dedicata alla telefonia fissa e mobile con nuove indicazioni circa la segnalazione di disservizi telefonici. Aggiornata anche la pagina dedicata al Wi-Fi in seguito alle modifiche normative operate con l'art. 10 del Decreto Legge n.69 del 2013 (cosiddetto "Decreto del Fare"), convertito con Legge 9 agosto 2013, n.98.

25 settembre 2013

Nautica da diporto: alle richieste di assegnazione codice MMSI e alle domande per il rilascio o modifica della licenza di esercizio di stazione a bordo di imbarcazione va ora allegata anche una copia delle pagine della licenza di abilitazione alla navigazione da diporto contenenti i dati nave e i dati del proprietario.

21 agosto 2013

Il Decreto Legge n.69 del 2013 (cosiddetto "Decreto del Fare"), convertito con Legge 9 agosto 2013, n.98 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 194 del 20-8-2013 - Suppl. Ordinario n.63) ha abrogato il D.M. 23 maggio 1992, n. 314 e l'art. 2 del D.Lgs. 26 ottobre 2010, n. 198. A partire dal 22 giugno 2013, per le imprese non è più necessaria alcuna autorizzazione per l'installazione , il collaudo, l'allacciamento e la manutenzione delle apparecchiature terminali destinate al collegamento con la rete pubblica. Le pagine e la modulistica relativa a tali autorizzazioni non sono perciò più disponibili sul sito. Per maggiori informazioni contattare gli indirizzi di posta elettronica dell'Ispettorato o telefonare al n. 010-2726384.

5 agosto 2013

Il Decreto Legge n.69 del 2013 (cosiddetto "Decreto del Fare"), all'art. 10, ha introdotto alcune novità nella normativa del settore delle comunicazioni elettroniche, in particolare per quanto riguarda la fornitura dell'accesso ad internet tramite tecnologia Wi-Fi e l'installazione e manutenzione delle apparecchiature terminali destinate al collegamento alla rete pubblica. Il Decreto è attualmente all'esame del Parlamento, e lo stesso art. 10 è già stato oggetto di emendamenti che ne hanno modificato parti essenziali.
In attesa della conversione in legge del Decreto e della conseguente applicazione della versione definitiva dell'art. 10, le pagine del sito relative a "Impianti telefonici interni" e "Wi-Fi" riportano la dicitura "Attenzione - normativa in fase di revisione - le informazioni saranno aggiornate appena possibile". In caso di dubbi e richieste si prega di rivolgersi agli uffici interessati.

17 luglio 2013

L'Ispettorato territoriale Liguria del Ministero dello sviluppo economico e la Regione Liguria hanno sottoscritto un accordo quadro di collaborazione nell'ambito del quale i due enti si propongono di:

promuovere progetti finalizzati e coordinare le iniziative di implementazione e diffusione di reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico sul territorio, nel rispetto della normativa statale e regionale di settore, attraverso forme organizzate e stabili di consultazione che coinvolgano tutti i soggetti interessati;
monitorare l’evoluzione della normativa nel settore delle comunicazioni elettroniche e fornire supporto tecnico-amministrativo agli enti locali che intendono promuovere iniziative in questo campo;
monitorare lo sviluppo delle reti di comunicazione elettronica ad uso pubblico realizzate da soggetti pubblici e privati nell’ambito della regione Liguria, attraverso la raccolta e organizzazione dei dati relativi;
diffondere la conoscenza delle evoluzioni tecniche e normative nel settore delle reti di comunicazione elettronica attraverso opportune iniziative di comunicazione;

L'accordo rappresenta la formalizzazione di un percorso di collaborazione già in corso da alcuni anni tra Ispettorato e Regione, in materia di reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico. Un rapporto nato dall'esigenza condivisa di dare risposte concrete e univoche alle richieste di carattere tecnico e normativo provenienti da tutti quei soggetti, pubblici o privati, che sono interessati a promuovere iniziative di sviluppo delle reti digitali e di diffusione dei servizi di accesso ad internet, ad esempio (ma non solo) tramite tecnologie wireless (Wi-Fi).

1 luglio 2013

Nota sull'apposizione di marche da bollo in caso di invio dell'istanza via fax o telematica (posta elettronica):

Nel caso si voglia inviare via fax o con mezzi telematici (posta elettronica o PEC) istanze per le quali sia prescritta l'apposizione di una o più marche da bollo, è possibile compilare l'apposita
autocertificazione sostitutiva ed allegarla all'istanza stessa, avendo cura di annullare le marche originali.

Si ricorda che le istanze inviate via posta elettronica sono valide se rispettano uno dei seguenti criteri (art.65 del Codice dell'amministrazione digitale):
- sono sottoscritte mediante la firma digitale o la firma elettronica qualificata;
- sono costituite da copie informatiche (scansioni) di documenti cartacei con firma autografa, con allegata scansione di un documento di identità del sottoscrittore;
- sono trasmesse dall'autore mediante la propria casella di posta elettronica certificata, purché le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato;

Le istanze e le dichiarazioni inviate secondo queste modalità sono equivalenti a quelle sottoscritte con firma autografa apposta in presenza del dipendente addetto al procedimento.

27 giugno 2013

Dal 26 giugno 2013 sono in vigore i nuovi importi per le marche da bollo.
In particolare:
-la marca da bollo da 1,81 euro aumenta a 2 euro;
-la marca da bollo da 14,62 euro aumenta a 16 euro.
Di conseguenza, indipendentemente dall'eventuale indicazione riportata sui moduli (che sono in fase di aggiornamento), in tutti i casi in cui sia prevista l'apposizione della marca da bollo del valore vigente sulle istanze da presentare all'Ispettorato, il valore deve essere pari a 16 euro.

30 maggio 2013

A partire dal 4 giugno 2013, il servizio di sportello al pubblico degli uffici dell'Ispettorato sarà limitato ai giorni di Martedì (ore 10.30 - 13.30) e Giovedì (ore 9.00 - 12.00).

29 maggio 2013

Allo scopo di rendere più semplice e immediata la consultazione e la selezione della corretta modulistica del settore
Nautica - Aeromobili - GMDSS, le relative pagine della sezione Moduli sono state riorganizzate, operando una suddivisione dei modelli nelle categorie Nautica per lavoro, Nautica per diporto e Aeromobili.

26 aprile 2013

Il Dipartimento per le comunicazioni del Ministero dello sviluppo economico, in collaborazione con la Fondazione Bordoni, ha pubblicato un
sito di assistenza ai cittadini che, a partire dal 1 gennaio 2013, riscontrano disturbi alla TV digitale terrestre (problemi di ricezione di uno o più canali o l’oscuramento totale della propria TV). Il servizio permette di verificare se l'indirizzo coinvolto dal problema rientra nelle zone interessate dall'attivazione delle stazioni radio base degli operatori telefonici funzionanti con il nuovo standard LTE (servizi di trasmissione dati ad alta velocità, cosiddetti 4G) e di ottenere adeguato supporto. E' stato quindi inserito un link diretto nella home page e una breve nota esplicativa nella pagina dedicata alle interferenze TV.

26 aprile 2013

E' stato aggiunto un nuovo link in home page per il collegamento al sito
MisuraInternet, un progetto promosso da Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), Fondazione Bordoni e Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione del Ministero dello sviluppo economico, di cui l'Ispettorato Liguria è parte attiva come punto di misura. Tramite il sito è possibile verificare le prestazioni delle reti di accesso alla rete internet dei singoli operatori, consultando i dati rilevati su tutto il territorio nazionale. E' inoltre possibile valutare autonomamente la qualità del proprio accesso a internet ed effettuare misure certificate utilizzando appositi software gratuiti scaricabili dal sito stesso.




 
Torna ai contenuti | Torna al menu