IT e territorio - Ministero dello sviluppo economico - Ispettorato territoriale Liguria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


L'Ispettorato e il territorio:
incontri, accordi, convenzioni e progetti di collaborazione

L'Ispettorato, nel corso degli ultimi anni, ha promosso un'intensa attività di relazione e collaborazione con  diverse realtà istituzionali presenti sul territorio regionale, al fine di migliorare la qualità dei servizi resi alla cittadinanza e alle imprese liguri. Tali attività hanno comportato la formalizzazione di accordi quadro e progetti comuni, e in alcuni casi la partecipazione a eventi o iniziative di comunicazione pubblica.

  • Nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014, l'Ispettorato ha partecipato ad una serie di incontri con i Comuni liguri, organizzati da Regione Liguria per la promozione del progetto " Liguria Wi-Fi ", che si propone di costruire una rete di accesso al pubblico in tecnologia RadioLAN (Wi-Fi) estesa su tutto il territorio regionale. La realizzazione dell'infrastruttura avverrà federando le reti comunali già esistenti o supportando l'installazione di nuovi hot-spot nei Comuni che ne sono sprovvisti, tramite un operatore di telecomunicazioni selezionato con apposito bando.

    L'Ispettorato, nell'ambito dell'attività del tavolo tecnico costituito a seguito dell'accordo quadro di collaborazione stipulato con Regione Liguria, segue il progetto fornendo supporto tecnico-normativo agli enti interessati.


  • Il 17 luglio 2013 L'Ispettorato territoriale Liguria del Ministero dello sviluppo economico e la Regione Liguria hanno sottoscritto un  accordo quadro di collaborazione, nell'ambito del quale i due enti si propongono di:
    - promuovere progetti finalizzati e coordinare le iniziative di implementazione e diffusione di reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico sul territorio, nel rispetto della normativa statale e regionale di settore, attraverso forme organizzate e stabili di consultazione che coinvolgano tutti i soggetti interessati;
    monitorare l’evoluzione della normativa nel settore delle comunicazioni elettroniche e fornire supporto tecnico-amministrativo agli enti locali che intendono promuovere iniziative in questo campo;
    - monitorare lo sviluppo delle reti di comunicazione elettronica ad uso pubblico realizzate da soggetti pubblici e privati nell’ambito della regione Liguria, attraverso la raccolta e organizzazione dei dati relativi;
    -  diffondere la conoscenza delle evoluzioni tecniche e normative nel settore delle reti di comunicazione elettronica attraverso opportune iniziative di comunicazione;

    L'accordo ha rappresentato la formalizzazione di un percorso di collaborazione già in corso da alcuni anni tra Ispettorato e Regione, in materia di reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico. Un rapporto nato dall'esigenza condivisa di dare risposte concrete e univoche alle richieste di carattere tecnico e normativo provenienti da tutti quei soggetti, pubblici o privati, che sono interessati a promuovere iniziative di sviluppo delle reti digitali e di diffusione dei servizi di accesso ad internet, ad esempio (ma non solo) tramite tecnologie wireless (Wi-Fi). 


  • Il 2 marzo 2012 l'Ispettorato ha partecipato all'evento “Free Wi-fi Genova – Winnovate Open Day” organizzato dal Comune di Genova, con un intervento del responsabile della  Sezione III, Mario Fabiani, sul tema delle reti wireless realizzate dalle Pubbliche amministrazioni locali. Le slide relative sono disponibili qui.


  • Nella seconda metà del 2011 è stata allestita presso l’Ispettorato una sala misure per la verifica delle prestazioni dei collegamenti ADSL degli operatori telefonici, in attuazione della delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 244/08/CSP e del relativo progetto “Misurainternet” promosso dalla Fondazione Bordoni.  L’Ispettorato ha collaborato attivamente sia nella predisposizione della sala e degli apparati che nella successiva fase di attivazione dei collegamenti di misura, mantenendo costanti contatti con gli operatori di telecomunicazione e con la stessa Fondazione .


  • Il 28 novembre 2011 l’Ispettorato ha partecipato al convegno “Media in liguria: situazione e prospettive” organizzato dal Co.Re.Com. Liguria, con un intervento del direttore, ing. Michelangelo Nicolosi, sulle tematiche dello switch-off alla televisione digitale terrestre.


  • Il 30 dicembre 2010 e il 23 dicembre 2011 sono stati sottoscritti accordi quadro di collaborazione con gli Istituti di istruzione secondaria "Majorana - Giorgi" e "Einaudi-Casaregis-Galilei" di Genova, che prevedono la possibilità, per gli studenti del corso di specializzazione in telecomunicazioni, di partecipare a stage e momenti formativi presso gli uffici ministeriali con l'assistenza dei tecnici  dell'Ispettorato. 

    Con queste iniziative l'Ispettorato intende offrire agli studenti la possibilità di entrare in contatto con la propria organizzazione e i propri processi lavorativi, compiendo un'opera di divulgazione circa le normative riguardanti il mondo delle TLC e il ruolo delle istituzioni territoriali, in particolare nei settori autorizzativi e di vigilanza e controllo. L'obiettivo è di offrire alla prossima generazione di tecnici delle telecomunicazioni le competenze e gli strumenti per poter interagire correttamente e proficuamente con la pubblica amministrazione, oltre che l'opportunità di conoscere concretamente alcuni aspetti del mondo del lavoro legato alle tecnologie della comunicazione elettronica.  


  • Il 18 ottobre 2010 l'Ispettorato territoriale Liguria e il Comitato Regionale per le Comunicazioni (Co.Re.Com) hanno stipulato un accordo di collaborazione che prevede di:

    - cooperare nell'attuazione dei propri compiti istituzionali e delegati, nell'ambito della vigilanza e controllo dell'attività radiotelevisiva locale, in particolare nella fase di monitoraggio e registrazione delle trasmissioni radiotelevisive;

    - valutare e realizzare interventi di potenziamento e miglioramento funzionale dei sistemi di monitoraggio e registrazione, in riferimento al previsto incremento delle attività del Co.Re.Com in questo settore successivamente all'attivazione delle deleghe da parte dell'Autorità;

    - approfondire e valutare la possibilità di integrare le risorse informative in possesso dei due organismi, con particolare riferimento ai dati relativi ad impianti radioelettrici presenti sul territorio ligure.

    L'iniziativa si muove nella direzione di favorire rapporti di più stretta collaborazione e interscambio informativo tra l'Ispettorato e gli organismi degli enti locali competenti nell'ambito delle comunicazioni elettroniche. La focalizzazione sul settore radiotelevisivo è rilevante anche in vista dello switch-off alla televisione digitale, che interesserà la Liguria nella prima parte del prossimo anno. 

    La collaborazione tra i due organismi consentirà di mettere in condivisione competenze e risorse, realizzando in prospettiva un più efficace perseguimento dei rispettivi obiettivi istituzionali. In particolare l'accordo permetterà, sfruttando le risorse umane e strumentali già esistenti presso l'Ispettorato, di mantenere in ambito pubblico la gestione dell'attività di monitoraggio e registrazione delle trasmissioni delle emittenti radiotelevisive locali, evitando il ricorso a onerose esternalizzazioni. Si otterranno così maggiori garanzie di oggettività e imparzialità nei confronti dei soggetti coinvolti e dell'opinione pubblica, nonché una significativa riduzione della spesa.


  • Il 3 maggio 2010 l'Ispettorato territoriale Liguria ha ottenuto il riconoscimento del Dipartimento della funzione pubblica, nell'ambito del concorso "Premiamo i risultati", per il piano "Servizio alle imprese e controllo del territorio: la gestione degli impianti radioelettrici in un progetto di integrazione e collaborazione tra Ispettorato Territoriale Liguria del Ministero dello sviluppo economico e Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente". Il riconoscimento è stato consegnato durante il  ForumPA a Roma il 17 maggio. Maggiori dettagli sul piano sono disponibili  qui.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu