Interferenze a impianti TLC - Ministero dello sviluppo economico - Ispettorato territoriale Liguria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività


Controllo delle interferenze,  controllo tecnico amministrativo degli autorizzati.



010-210262
010-2488542/543


Orario di sportello:
   
Martedì ore 10:30-13:30
Giovedì ore 9:00-12:00

Individuazione e rimozione delle interferenze ai servizi di telecomunicazione di:

  • aeronautica;

  • forze di polizia;

  • servizi pubblici essenziali.


gli interventi, che avvengono con carattere di priorità ed urgenza, sono mirati ad assicurare la piena funzionalità delle reti radio in uso ai soggetti pubblici che garantiscono la salvaguardia della vita umana in mare ed in volo, l'ordine pubblico, la sicurezza dello Stato, la protezione in caso di incendi e calamità.

Normativa di riferimento:

  • Legge 8 aprile 1983, n. 110, pubblicata sulla G.U. n. 99 del 12 aprile 1983, “Protezione delle radiocomunicazioni relative all’assistenza e alla sicurezza del volo”;

  • art. 18, comma 3, della legge 6 agosto 1990, n. 223, pubblicata sulla G.U. del 9 agosto 1990, n. 185, “Disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato”.

“ Si applicano ai concessionari privati le norme concernenti la protezione delle radiocomunicazioni relative all’assistenza e alla sicurezza del volo di cui alla legge 8 aprile 1983, n. 110; tali disposizioni sono estese, in quanto applicabili, alle bande di frequenza assegnate ai servizi di polizia ed agli altri servizi pubblici essenziali”.

Individuazione e rimozione delle interferenze a danno di impianti di telecomunicazione di soggetti privati quali:

  • aziende e società titolari di concessione per l'esercizio di collegamenti in ponte radio ad uso privato;

  • singoli, associazioni o scuole che sono titolari di licenza per l'esercizio di stazione di radioamatore.


gli interventi si inquadrano in un servizio di protezione da disturbi ed interferenze che il Ministero garantisce ad alcune fasce di titolari di autorizzazione ad uso privato.

Individuazione e rimozione delle interferenze  a danno di impianti radioelettrici riceventi i programmi radio e TV.

Gli interventi, a carattere gratuito, sono volti a proteggere i legittimi utilizzatori da eventuali disturbi o interferenze dannose che pregiudicano la qualità e la ricezione del segnale radio/TV. A questo proposito sono disponibili qui alcune informazioni sulle varie tipologie di disturbi e sui relativi effetti sulla ricezione.



Verifica del corretto esercizio degli impianti  in uso agli autorizzati e della rispondenza degli stessi alle previste caratteristiche tecniche.

Le verifiche sono effettuate a campione o su indicazione della Direzione Generale del Ministero.


Monitoraggio dello spettro radioelettrico al fine di tutelare l’esclusività delle telecomunicazioni ed individuare eventuali utilizzatori non autorizzati.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu